giocomotiva_progetto_edu

Le intelligenze multiple

Le intelligenze multiple all’interno del gruppo Giocomotiva People&Baby non sono un approccio metodologico, ma una cornice all’interno della quale valorizzare ogni singolo approccio educativo delle scuole che fanno parte del gruppo.

Con successo, sperimentiamo questa linea dalla fine degli anni Novanta, guidati dalla supervisione della professoressa Paola Nicolini dell’Università di Macerata, psicologa dello sviluppo e dell’educazione, massima esperta in Italia della teoria delle intelligenze multiple. Nel 2015 il professor Gardner è venuto a trovarci ed è rimasto fortemente colpito dal nostro operato. Questo ci ha spinto a presentare con immenso orgoglio, insieme a InfoAsilo, il progetto Giocomotiva ad Harvard.

Teorizzata alla fine degli anni Ottanta da Howard Gardner nel saggio Frames of Mind, la teoria delle intelligenze multiple propone il superamento della vecchia concezione d’intelligenza come fattore misurabile tramite il Q.I. (quoziente di intelligenza). Secondo Gardner, le bambine e i bambini non hanno un’intelligenza ma diverse intelligenze, ovvero numerose strade/opportunità per raggiungere un obiettivo. Le intelligenze vanno alimentate e osservate durante il gioco. Tutte le osservazione sono registrate dai nostri educatori su supporto digitale che tre volte l’anno consegnano ai genitori un report chiamato “portfolio”.

In origine le intelligenze formulate erano 7, negli anni Gardner le ha arricchite, ipotizzandone 9, ovvero:

  1. Linguistica
  2. Musicale
  3. Logico-matematica
  4. Spaziale
  5. Corporea-Cinestetica
  6. Intrapersonale
  7. Interpersonale
  8. Naturalistica
  9. Esistenziale

Tutti i momenti di gioco che proponiamo negli asili nido e scuole dell’infanzia La Giocomotiva si ispirano a una delle intelligenze. Per la precisione, ogni mese viene dedicato ad un’intelligenza e al valore che essa insegna.

Curiosità: alla teoria delle intelligenze multiple si ispirano i giocattoli dell’azienda spagnola Imaginarium. Grazie alla sua specializzazione sull’argomento, è stato proprio uno dei nostri fondatori, Giuseppe Bilancioni, a curare la presentazione della linea “i-wow”, in cui il gioco incontra la tecnologia.

Ogni anno alla Giocomotiva ha un tema, che a noi piace definire “fil rouge”. Ogni anno scolastico per noi è un percorso, una storia che raccontiamo insieme ai vostri piccoli. 

Ecco i fil rouge degli ultimi anni:

  • a.s. 2020/2021 Ape Pita e Vanda "I care"
    Prendiamoci cura di... alla scoperta del bello del prendersi cura degli altri, di noi stessi, di ciò che ci circonda
  • a.s. 2019/2020 Ape Pita "Io e te" 
    Viaggio nel mondo della relazione e della collaborazione
  • a.s. 2018/2019 Robocchio "Le avventure di Robocchio" 
    Viaggio intorno al mondo del cibo, Sapori, Emozioni, Memoria
  • a.s. 2017/2018 Mica e Lello "Step Outside" 
    Alla scoperta della natura in città
  • a.s. 2016/2017 Camalieno "Un viaggio spaziale" 
    Un viaggio nelle emozioni, e le loro sfumature
  • a.s. 2015/2016 “il regno di fare-stare”
    imparare i valori del rispetto, dell’ascolto e della valorizzazione delle diversità
  • a.s. 2014/2015 “explorando”
    viaggio intorno al mondo attraverso sapori e tradizioni dei popoli della terra
  • a.s. 2013/2014 “l’artigiano”
    alla scoperta delle arti e dei mestieri manuali
  • a.s. 2012/2013 “in viaggio”
    dalla conquista della consapevolezza di sé alla condivisione degli spazi insieme agli altri
  • a.s. 2011/2012 “un tempo per…”
    costruire il futuro partendo dal quotidiano

Durante il gioco osserviamo il comportamento delle bambine e dei bambini, annotandolo su un supporto digitale, ed avvalendoci di InfoAsilo, un software ottimizzato ad hoc!

A fine trimestre tutte le osservazioni vengono raccolte in un report che definiamo “portfolio”: profilo che descrive le intelligenze multiple del bimbo, ovvero le sue propensioni attitudinali e comportamentali, che inviamo in formato digitale alle famiglie.

InfoAsilo è anche una preziosa app (Kindertap) grazie alle quale i nostri educatori quotidianamente comunicano ai genitori:

  • Entrata/uscita del bambino
  • Cosa e quanto ha mangiato
  • Attività ludica del giorno
  • Quanto ha dormito
  • Se ha scaricato
  • Informazioni di servizio